Le recensioni dei libri di Neil Gaiman su neilgaimania

I tesori della fantasy

I tesori della fantasy“C’era una volta, in un castello lontano lontano una bella e buona regina che desiderava una bimba che avesse la carnagione candida come la neve. Un bel giorno la piccola nacque e fu chiamata Biancaneve. Poco tempo dopo, purtroppo, la regina buona morì, e il re prese un’altra moglie, altrettanto bella, ma tanto vanitosa da non sopportare che esistesse nel regno una donna più bella di lei”…

Nella favola classica di Biancaneve, i ruoli sono manicheisticamente delineati con nettezza. Biancaneve è vittima della matrigna, invidiosa megera che desidera la sua morte, e solo l’intervento di un principe azzurro virtuoso e senza macchia condurrà la storia verso uno scontato lieto fine.

Neil Gaiman nel suo racconto breve “Neve, specchio, mele” prova a mescolare le carte di questa fiaba immergendola in un atmosfera dark, in cui i confini tra bene e male non sono del tutto definiti. In tal modo scoprirete che il pallore di Biancaneve ha una spiegazione molto plausibile, così come l’interesse del principe per la salma di lei non è assolutamente casuale… Un racconto narrato dal punto di vista della matrigna, una narrazione introspettiva che svela le ragioni profonde che costringono la regina a progettare e tentare di eseguire l’uccisione della figliastra attraverso la celeberrima mela avvelenata.

Gaiman come scrittore di racconti brevi si dimostra straordinario almeno tanto quanto lo sia negli altri due ruoli di fumettista e romanziere. Egli è un artista decisamente eclettico: riesce ad utilizzare tanti media diversi, sperimentando nuove forme di narrazione, e riesce sempre a mantenere elevatissimo il livello qualitativo di ciò che produce. Credo che questo racconto sia una delle gemme migliori del suo repertorio.

“Neve, specchio, mele” chiude la raccolta di racconti curata da Sandro Pergameno dal titolo “I tesori della fantasy”. Un volume guidato dalla passione verso un genere che deve la sua massima divulgazione all’opera di Tolkien e che oggi annovera numerosi autori di saghe affascinanti ambientate in mondi magici e meravigliosi. Il tentativo del curatore è stato proprio quello di riunire insieme alcune delle penne più meritevoli del fantasy (tra gli altri Michael Moorcock, Harry Turtledove, Stephen Donaldson) sia per gli appassionati del genere che possono gustare i propri autori preferiti alle prese con una forma narrativa più breve rispetto alle centinaia di pagine a cui sono soliti, sia per i neofiti che potranno in tal modo esplorare il meraviglioso mondo del fantasy attraverso piccole gemme dalle grandi firme.

I commenti degli utenti di neilgaimania

Leo31-12-2005 alle 19:08

Breve ma intenso, ma soprattutto capace di una straordinaria disinvoltura nel rovesciare le prospettive più abituali. Come lo è stato per me, lo consiglio agli altri come efficace "esca" per cominciare ad esplorare il talento di questo grande autore!

nika24-03-2006 alle 19:09

Già un incredibile specchio per le allodole (io allodola dalla nascita). Pulp, molto pulp, intenso, pittorico e pieno di significati nascosti.
Lo Voglio!
E anche io ci farò uno spettacolo.
Bacini 4 trantruca tutorboy

I dati del libro

  • Libro

    del 2000

  • Autore del libro

    AA.VV.

  • Edizione

    Fanucci

  • Il libro è stato commentato

    2 volte

  • La recensione è stata letta

    15384 volte

  • Punteggio medio ottenuto

    5.0

  • Segnala su

    Segnala su delicious Segnala su digg Segnala su furl

Inserisci un commento

  • Messaggio

Vota

  • Capolavoro
  • Da non perdere
  • Buono
  • Così così
  • Non mi è piaciuto

Le recensioni più lette su neilgaimania

Argomenti correlati