Gli articoli su Neil Gaiman su neilgaimania

La rubrica di Elisa: la corte di Earl

La rubrica di Elisa: la corte di EarlSalve a tutti,
attenzione, treno in arrivo,allontanarsi dalla linea gialla, prego, stiamo per entrare nella corte di Earl!

Vi è a Nessun Dove una strampalata corte che viaggia perennemente in un treno del metrò e quello stesso treno è il gran palazzo metropolitano che comprende la corte del folle Earl!

Richard, Porta e la loro avventurosa compagnia si ritrovano in una festosa e strampalata corte medioevale in cui tutti i presenti sembrano una sghengherata compagnia teatrale abbigliata con costumi di fortuna, lo stesso Earl pare sia abbigliato con i pantaloni del pigiama!
Anche se gli elementi cardine di ogni corte che si rispetti ci son tutti, dai suonatori ai buffoni, alle cortigiane cinguettanti e di certo non può mancare un levriero!

L’ILLUSTRAZIONE
L’illustrazione per la rappresentazione della corte di Earl è stata creata tramite una movenza verticale, il cui apice è costituito dallo stesso conte e, scendendo, sono presenti alcuni dei personaggi presenti al suo capezzale. In basso, alla fine, ci sono Richard, Porta e la cacciatrice Hunter che si guardano intorno con aria perplessa.
Il tutto è incorniciato da un tendaggio rosso che rappresenta una sorta di regalità ma anche teatralità della scena, in un'atmosfera dai toni caldi ed avvolgenti che vanno a creare un'atmosfera di festa e danze.
La tecnica utilizzata è realizzata da una texture ad inchiostro e colore acrilico.

La corte di Earl di Elisa Urbinati

I commenti degli utenti di neilgaimania

Nessun commento inserito.

I dati dell'articolo

  • Articolo

    del 23-07-2011

  • Autore dell'articolo

    Lady of Owls

  • L'articolo è stato commentato

    0 volte

  • L'articolo è stato letto

    13443 volte

  • Segnala su

    Segnala su delicious Segnala su digg Segnala su furl

Inserisci un commento

  • Messaggio

Gli articoli più letti su neilgaimania