Gli articoli su Neil Gaiman su neilgaimania

Gaiman vs McFarlane

Gaiman vs McFarlaneDal 2002 Neil Gaiman e Todd McFarlane stanno combattendo una battaglia legale relativa all’uso di alcuni personaggi dell’universo di Spawn. Alla luce delle ultime novità processuali, Neilgaimania vi propone un riassunto del caso (raccontato da Gaiman in persona) e la traduzione di alcuni brani dell’ultima sentenza emessa dal giudice Barbara Crabb del Western Distrect of Wisconsin. Il caso è un’interessante spunto per riflettere sui diritti d’autore e sul confine tra l’ispirazione ad un personaggio creato da un altro autore ed il plagio...

Il 16/06/2010, Neil Gaiman riassume la vicenda sul suo blog:

Nel 2002 ho condotto Todd McFarlane davanti la corte per un mancato pagamento di royaltyies e questioni di copyright dal momento che egli sosteneva di avere scritto fumetti che in realtà ho scritto io e diverse altre cose. La giuria si pronunciò in mio favore su tutti e 18 i quesiti su cui dovevano decidere e come risultato della decisione della giuria è stato confermato che io ho una condivisione del copyright nei personaggi e nelle storie che ho scritto. [...]
Era stato un problema di diritti ed è stato liquidato stabilendo alcune regole di copyright che è stato provato essere a beneficio di un creatore di fumetti. Come dissi nelle interviste del tempo, tutti i soldi ricevuti dal caso (dopo il pagamento delle spese processuali) andranno in beneficienza per il settore dei fumetti.
Poco dopo, la compagnia di fumetti di McFarlane ha dichiarato bancarotta, in seguito al caso di Tony Twist (n.d.t. una causa persa da McFarlane contro un giocatore di hockey per l’uso improprio del suo nome in un fumetto), e Todd è stato condannato al pagamento di 15 milioni di dollari. Alla fine Todd ha trovato un accordo con Twist.
Questo mi ha fatto diventare uno dei più grandi creditori della compagnia di fumetti in bancarotta di McFarlane. Dal momento che erano in bancarotta, lui non mi ha pagato niente dal 2002.
Ora, diversi anni dopo, la compagnia di McFarlane sta uscendo dalla bancarotta e un commercialista con cui io e Todd abbiamo preso un accordo sta cercando di stimare esattamente quanti soldi mi sono dovuti.
Ci sono alcune imitazioni dei personaggi che ho co-creato, che Todd ha pubblicato e da cui sono stati realizzati dei giocattoli nel corso degli anni, e io credo che fossero derivati dei personaggi che ho creato (o almeno in un caso, era esattamente il personaggio da me creato). Todd non ha voluto pagare niente di tutto questo così il mio legale lo ha portato dinanzi al giudice. Nessuno “ruba personaggi” e non ci sono argomenti sullla “proprietà dei personaggi”. Stiamo aspettando per una sentenza se quei personaggi sono derivati (secondo la mia opinione) o (secondo l’opinione di Todd) no. Non è una “battaglia epica”. La battaglia epica è stata combattuta e vinta nel 2002.
In entrambi i casi, sarà positivo averlo fatto e ricevere il pagamento da McFarlane sulle molte cose che è già stato stabilitito che gli spetta, ed essere in grado di scrivere un paio di grandi assegni ad enti di beneficienza per fumetti. E dimenticare il tutto, ancora una volta.


Il 30/07/2010, Gaiman torna sulla vicenda pubblicando la sentenza di un giudice del Western Distrect of Wisconsin. Di seguito, ne riportiamo alcuni brani salienti.

I due personaggi sono simili abbastanza per suggerire che Dark Ages Spawn (McFarlane) è derivato da Medieval (Gaiman) Spawn o che è lo stesso personaggio di cui il querelante possiede i diritti.
Nonostante la difesa abbia cercatore di distinguere i due cavalieri Hellspawn, non ha mai spegato perché, al centro di tutte le possibili incarnazioni nell’universo degli Hellspawn, abbia introdotto due cavalieri dello stesso secolo.
Se il difendente avesse voluto davvero differenziare il nuovo Hellspawn, perché non farlo un esploratore portoghese nel XVI secolo; un ufficiale del Royal Navy nel XVIII secolo, una recluta di Simon Bolivar nel XIX secolo, un compagno di Ulisse nei suoi viaggi, un gladiatore romano, un giovane fratello dell’imperatore Nakamikado all’inizio del XVIII secolo, un conquistatore spagnolo, un aristocratico della dinastia Qing, un combattente indiano d’America o un membro della corte della regina Elisabetta I? [...]

Le piccole differenze tra i due cavalieri non determinano una possibile derivazione. Dark Ages (McFarlane) Spawn è sostanzialmente copiato da Medieval (Gaiman) Spawn. [...]

[...] per le stesse ragioni [...] Domina e Tiffany sono derivati di Angela. Conseguentemente, il querelante ha il titolo di ricevere i profitti guadagnati dai personaggi derivati Domina, Tiffany e Dark Ages (McFarlane) Spawn. [...]

SI ORDINA che la mozione del querelante Neil Gaiman relativa all’ordine di scoprire l’entità del denaro guadagnato di personaggi derivati Dark Ages (McFarlane) Spawn, Domina and Tiffany è ACCETTATA.


Dite la vostra nei commenti!
L’immagine è tratta dal sito http://www.geekosystem.com

I commenti degli utenti di neilgaimania

lady of owls07-09-2010 alle 16:12

mamma mia....che cosa orribile il plagio...oltre al fattore economico nel caso vendono qualcosa che ti hanno plagiato c'è anche e sopratutto una questione d'onore...

I dati dell'articolo

  • Articolo

    del 04-09-2010

  • Autore dell'articolo

    Devil & Irek

  • L'articolo è stato commentato

    1 volte

  • L'articolo è stato letto

    8843 volte

  • Segnala su

    Segnala su delicious Segnala su digg Segnala su furl

Inserisci un commento

  • Messaggio

Gli articoli più letti su neilgaimania

Argomenti correlati